mercoledì 29 gennaio 2014

Cucina aperta


Da oltre due settimane un malessere generale ed una tosse pazzesca mi stanno sfiancando. Alla sera devo andare a letto perché stare sul divano a guardare la tv è praticamente impossibile.
A parte la prima settimana e mezza in cui non avevo nemmeno voglia di mangiare, da qualche giorno mi è tornata pure l’insana voglia di cucinare. Si avete letto bene insana perché poi i kili ti si appiccicano addosso come delle sanguisughe e non riesci facilmente a debellarli.
Qui da noi è un continuo allarme meteo, allarme neve e ora allarme neve e pioggie torrenziali…..bah fuori splende il sole.
Per non trovarmi impreparata stasera ho deciso visto che non riesco ad andare a Zumba per la difficoltà di respirare, di fare una bella spesa e rifornire sia il frigo che la dispensa così nei prossimi giorni ho già delle idee su cosa impastare e nonna papera sta volta farà gli straordinari.

 
Ieri sera ho iniziato con le frittelle di ricotta

Frittelle di ricotta
Ingredienti:
300 gr. ricotta (io uso quella di pecora perché più dolce)
100 gr. farina “00”
2 uova
100 gr. zucchero
3 cucchiaini di liquore tipo Prugnetta o Amaretto di Saronno
Cannella (se piace)
buccia limone grattugiato
60 gr. uva sultanina ammollata o delle gocce di cioccolato
olio di semi per friggere
zucchero a velo

Come si prepara:
Sbattere bene le uova con lo zucchero.
Aggiungere poi la farina e via via gli altri ingredienti.
L’impasto risulterà morbido.
Portare a bollore l’olio e tuffare l’impasto con l’aiuto di due cucchiaini da the.
Una volta cotte scolarle sulla carta assorbente e poi spolverarle con lo zucchero a velo


Staremo a vedere sia cosa preparerò e come sarà il tempo....magari non farò nulla ed uscirò a fotografare

1 commento:

  1. Ciao, che bello il tuo blog e quante cosine tutte da "copiare" :-) Mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti va fallo anche tu. Grazie. Francesca.

    RispondiElimina

Le parole sono sacre e come tali vanno usate. Se lasci un tuo pensiero firma per cortesia altrimenti verrà eliminato