mercoledì 30 dicembre 2009

BUON ANNO

In questi giorni pensavo a come chiudere l'anno vecchio ed augurare a tutti voi un Sereno e Migliore Anno Nuovo.

Poi ho ascoltato questo e ho pensato quale augurio migliore di sperare che il nuovo anno porti a tutti tanto AMORE.

L'amore scalda il cuore e rende tutto più sereno e felice.

Vi porto tutti nel mio cuore un abbraccio forte forte....

martedì 22 dicembre 2009

Un augurio particolare

video

Pensavo di farvi gli auguri con una bella foto fatta in questi giorni di neve e invece, pensando a quanto quest'anno sia stato duro, vi voglio abbracciare virtualmente tutti augurandovi ogni bene facendoci assieme quattro sane risate con questo video.

AUGURI

domenica 20 dicembre 2009

Corso finito!


Da ottobre ho frequentato due volte alla settimana per due mesi il corso per diventare Assaggiatore vino.

Sono stati due mesi veramente intensi perchè oltre a questo ho frequentato anche un corso di fotografia, dovevo incastrare tutti i miei impegni quotidiani con questi due corsi.

Finalmente però il corso si è concluso con l'esame che ho fatto mercoledì 3 dicembre e diciamo anche bene....ora sono ufficialmente una ONAVISTA con tanto di attestato che mi hanno consegnato venerdì sera.


Cristina gentilissima qualche giorno fa mi ha donato questo premio ma io ero troppo presa per condividerlo con voi ma ora ve lo faccio vedere.....grazie ancora di cuore Cristina!!!


venerdì 18 dicembre 2009

...ho ricevuto un regalo


Questa foto mi è stata fatta due anni fa da mia sorella ad una gita che abbiamo fatto ad Auronzo di Cadore.
Quel bel esemplare di Husky è un cane da slitta dolcissimo che si è lasciato accarezzare tranquillamente.
Ora vi starete chiedendo ..... ma lo hai ricevuto in regalo?
Purtroppo no anche se so che prima o poi avrò un cane ma non ci siamo ancora incontrati...storie di streghe!!! :O)
Oggi una amica nel farmi gli auguri di Buon Natale mi ha guardato diritto negli occhi e mi ha detto che la storia che ho chiuso è stata la cosa migliore che potessi fare e che mi augurava di non ricaderci più dicendomi inoltre " .... e non aggiungo altro"...
Quell'ultima postilla invece è stata illuminante sapendo l'inclinazione dell'uomo.
Io la ringrazio tantissimo per il regalo che mi ha fatto che lo terrò caro in me.

giovedì 17 dicembre 2009

Claire de lune

L'ho sentito sul blog di Luciano e mi ha ricordato Twilight, la bellissima storia d'amore e mi è tornata la mia vena romantica.

La neve, il chiaro di luna e tanto AMORE!
Che bel regalo di Natale sarebbe per tutti noi...

E' arrivata la neve

Questa mattina quando mi sono alzata ho aperto la porta finestra della mia camera per arieggiare e Matisse è schizzato fuori sul terrazzo ma invece di trovare asciutto è planato su un bello strato di neve fresca.
Che bello è arrivata la neve!!!

Peccato sia ad una settimana dal Natale così avrà tutto il tempo di sciogliersi …. io adoro la neve a Natale.

(Matisse lo scorso inverno la sua prima esperienza con la neve)

martedì 15 dicembre 2009

lunedì 14 dicembre 2009

Calendario dell'Avvento

Da qualche anno costruisco attorno ad una porta di casa un calendario d'Avvento con tanto di 24 pacchettini da me costruiti che riempio di dolciumi ed io e mio figlio ci contendiamo i giorni pari e dispari

venerdì 11 dicembre 2009

...tornerà il sole...lo spero e lo voglio!

Image Hosted by ImageShack.us


Che settimana terribile da affrontare e nuovi affanni si sono presentati a bussare alla porta.

Affanni personali e preoccupazioni per amiche che purtroppo non stanno passando un bel periodo!

Ma cavolo questo anno vuole proprio lasciare un segno indelebile nei nostri animi!

E ieri sera c'è pure stato l'epilogo di un sentimento che farò fatica a dimenticare, che per 10 anni ha lasciato tra alti e bassi un segno nella mia vita.

Tutto andava bene fino a quando nella mia vita non è entrato uno sfratto, i problemi connessi che devo affrontare assieme alle porte che avevo chiuso e che devo definitivamente sigillare.

E più i problemi si facevano avanti più lui spariva, non sentivo più il calore della sua vicinanza ma il freddo della sua assenza.

Ne una parola di conforto, nè un cenno ..... nulla solo silenzi. L'unica giustificazione è che non se la sente di starmi vicino ma dopo l'addio la richiesta di potermi sentire, confortare.....ma allora ci sei solo se mi sei amico e non se ti senti coinvolto sentimentalmente?

Ho avuto più calore umano da voi, dalle mie amiche che mi hanno organizzato una trasferta a Lodi per domenica con annesso shopping che dall'uomo a cui ero legata....

La vita va avanti è vero, mi rialzerò, ce la farò ma quanta amarezza e poi ora, il periodo dell'anno che preferisco.....

Il buco nero c'è purtroppo ma vedo tante luci che mi aiutano a trovare la via....vi porto nel cuore!

giovedì 10 dicembre 2009

Un buco nero

Ecco dove mi sento stamani, rinchiusa in una voragine di oscurità, di dolore, d'angoscia.

Volevo scrivere "ci sentiamo quando torna il sole nella mia vita" ma nel bene e nel male queste pagine virtuali sono parte di me.

Ieri sera sono andata da un legale per vedere di capire alcuni aspetti di quello che mi sta succedendo e le prospettive sono state orribili.
Mi ritrovo dopo aver dato il sangue e oltre a restare con un niente perchè io mi sono fidata di una persona che non mi ha affatto tutelata.

Lo so che il problema è mio che dovevo essere più accorta ma non ho una conoscenza in tutti i campi siano essi medici, legali e quant'altro...ci si affida ad un esperto e poi....puffffffff te la prendi sempre in quel posto!

Nel dolore e negli affanni conosci realmente chi hai accanto siano amici parenti & affini e anche li disastro totale.....

Pensavo di aver già dato abbastanza e invece ancora un pugno di mosche ci sono nella mia mano....

mercoledì 9 dicembre 2009

Il ponte dell'Immacolata


Che bello ben 4 giorni di riposo e relax da sfruttare al massimo prima dello sprint lavorativo pre Natalizio……
Ecco che cosa ho pensato la settimana scorsa ma ahimè io mi conosco e so che non riesco a stare senza fare nulla per quattro giorni a fila ed ecco che nella mia mente i pensieri si sono formati e il risultato è stato 4 giorni intensi in cucina.

Un giorno l’ho passato con il papà a fare tortellini e gli altri sono stati Domenica a preparare le “frolline di S. Lucia” e martedì a cucinare il baccalà….
Ora scommetto che vi chiedete ….e il quarto?...bhe il quarto è stato il sabato dove ho preparato i pacchetti di Natale visto che venerdì è stato un giorno fantastico di shopping (alla faccia della pioggia copiosa che scendeva)

Allora tornando alla cucina domenica ne ho approfittato dell’assenza di mio figlio che era in trasferta con la squadra di rugby a Venezia per una partita ed ho sfornato 1 kilo di frolline di S.Lucia che ho già iniziato a donare e naturalmente a mangiare

Frolline S. Lucia

Ingredienti: (dose per 500gr)

400 gr. farina 00
200 gr. burro morbido
150 gr. zucchero
1 pizzico bicarbonato
(al secondo impasto ho aggiunto un cucchiaino di cannella in polvere e scorzetta di limone)

Esecuzione

Si amalgama la farina con lo zucchero, il bicarbonato (e varie ed eventuali), poi si aggiunge il burro e lo si sbriciola ben benino con le mani ed infine l’uovo per amalgamare il tutto e formare un bell’impasto omogeneo.
Io poi lo stendo a più riprese dello spessore di pochi millimetri e con l’aiuto di stampini preparo cuoricini, stelline e fiorellini.
Si inforna a 180° fino a che non si colorano.

Martedì avevo il baccalà che mi aspettava, era in ammollo da sabato e supportata da Stefano a cui ho chiesto lumi, finalmente è stato cucinato.

Baccalà in umido

Ingredienti

1 stecca piccola di baccalà “ragno” ammollato
1 cipolla
2 cucchiai di passata di pomodoro
Un poco di latte
Olio EVO in abbondanza
Sale& pepe q.b.
1 foglia alloro
Prezzemolo q.b.

Esecuzione

Si ammolla il baccalà per tre giorni o più (a seconda della grandezza) tenendolo in una pentola a pressione e cambiando l’acqua due volte al di.
Quando pronto gli si toglie la pelle, le lische e tutte le parti dure e lo si spezzetta.
In una pentola si fa scaldare l’olio, si aggiunge la cipolla tritata finemente e la si fa appassire. Poi si aggiunge il baccalà, il pomodoro, il latte, una dose generosa di olio, pepe e la foglia d’alloro.
Lo si fa bollire a fiamma bassa per tre ore poi si assaggia e si aggiusta di sale e si aggiunge infine un poco di prezzemolo tritato.
Si serve con della polenta fumante.

La ricetta di Stefano a cui mi sono ispirata prevedeva anche il sedano (ma non lo digerisco) e l’aglio ma i miei commensali non lo amano particolarmente….

Sono state delle giornate intensissime in cucina ma mi hanno fatto tornare con il corpo e con la mente al calore domestico che è la cosa che amo di più nel periodo Natalizio.

lunedì 7 dicembre 2009

Io & papà in cucina

Quest'anno per la preparazione dei tortellini ho chiamato a darmi una mano il mio papà che lo scorso anno si era sentito escluso.

Il tutto è iniziato domenica quando ho preparato il ripieno con 27o gr di prosciutto crudo di S.Daniele, 270 gr. mortadella senza pistacchi, 300 gr. di grana padano e 270 gr di arista di maiale macinata e cotta con un poco di olio, sale, pepe, zenzero e noce moscata e sfumata con 1/2 bicchiere di vino bianco secco. Il tutto l'ho frullato fine fine ed oggi ho aggiunto 2 uova sbattute ed amalgamato bene.


Oggi poi sono andata a prendere il mio papà, lui non può guidare, che mi aspettava armato della sua fida Nonna Papera, asse di legno e uova rigorosamente pasta gialla.

Prima di arrivare a casa mia siamo passati a trovare la mamma nella sua residenza di vacanza forzata e poi via che dovevo preparargli il pranzo....E' sempre buona cosa rifocillare chi ci da una mano predispone bene la giornata :O)...

A casa pranzo a base di arrosto di coniglio, patate arrosto e insalatina mista....intanto il pupo studiava.

E poi alle 13,30 via abbiamo iniziato.
Lui ha voluto rigorosamente preparare la sfoglia come fa sempre 10 uova, 1 kg. semola, 1 cucchiaio olio EVO, un pizzico di sale e via ai bicipidi che impastano. Oggi però di uova alla fine ne abbiamo impastate 14.......


Lui preparava la sfoglia, io la tagliavo e poi assieme mettevamo il ripieno e chiudevamo i tortellini.....il risultato sono stati ben 3 kili di tortellini e un poche di tagliatelle.....



venerdì 4 dicembre 2009

The Moon

Mercoledì mattina uscendo sul balcone per richiamare i mici che erano usciti per una boccata d'aria fresca mentre la stanza si arieggiava ho alzato gli occhi al cielo ed eccola la bella splendente che mi salutava prima di tramontare.....ho preso la macchina fotografica, il teleobiettivo e questo è il risultato.....






giovedì 3 dicembre 2009

....un poca di cucina

Nonostante i mille impegni di queste ultime settimane la cucina è quella che ne ha risentito meno rispetto al resto.
Sabato scorso andando a fare la spesa di punto in bianco ho deciso di rispolverare una vecchia ricetta che non facevo da anni e che è molto rinomata dove abito io…la Pastisada de Caval

Ingredienti

1kg di carne di cavallo non troppo magra
1kg di cipolle rosse (io ne ho messo 800 gr.)
1 bottiglia di ottimo Amarone (io ho usato l’annata 1999 – meno un bicchiere perché era così buono!!!!)
2 foglie di alloro
3 chiodi di garofano
3 bacche di ginepro
Olio EVO
Sale e pepe

Come si prepara

In una pentola di terracotta mettere ½ bicchiere di olio d’oliva e quando caldo aggiungere le cipolle tritate finemente e farle leggermente appassire.
Aggiungere poi la carne di cavallo tagliata a tocchetti e rosolarla. Aggiungere il vino, gli aromi e portare a cottura a fuoco lento per circa 10/12 ore (più cuoce meglio è).
A metà cottura aggiustare di sale e pepe.

Servire con polenta morbida o patate al forno.

Domenica l’ho servita con delle patate al forno, del cavolo cappuccio stufato in agrodolce una bottiglia di Amarone annata 2000 e come dolce ho preparato una torta di mele con ricotta, cannella e limone.
Questo fine settimana inizio a preparare dei piatti Natalizi ma vi farò partecipi nei prossimi giorni……



Qui sto preparando il calendario dell'Avvento......

martedì 1 dicembre 2009

Un appello ....

Diretttamente dal blog di Lucia che a sua volta è stato lanciato da Alexia e se anche voi ci credete, come me, fatelo girare.




Eccoci qui, al prossimo Natale e alla decisione di quale cucciolo da regalare ai nostri figli oppure ai nostri nipotini...Vi prego di leggere attentamente quanto segue, ve lo dice lui, non io....

✿ Sono un cucciolo, non solo per Natale e con il passare dei mesi cresco....
✿ Non stai andando a comprare un giocattolo che..."Non mi piace più lo butto via..."
✿ Quando decidessi per il "SI" e vuoi accogliermi nella tua casa, tieni presente che sono come un bimbo, con la differenza che lui crescendo diventa indipendente, io invece sarò sempre legato a te.
✿ Ho bisogno di cure e attenzioni, in estate verrò in vacanza con te, non pensare lontanamente di lasciarmi sul ciglio della strada mentre ti rechi al mare o in montagna, altrimenti le parti si invertono e "il cane" sei tu!
✿ ChiarisciTi bene le idee su cosa comporta "AddottarMi".Lo puoi fare su internet visitando uno dei tanti siti che si occupano di addozioni di cani e non solo ( un esempio è IL CERCAPADRONE) ma in rete ne trovi davvero tanti oppure recandoti in uno dei tanti canili presenti in Italia.
✿ GuardaMi negli occhi e leggi a fondo la disperazione di stare per anni chiuso in una gabbia...Se pensi di avere il coraggio di farmi questo, lasciami dove sto.... o se pensi davvero di prenderti cura di me finchè morte naturale mi porti via, allora fai una bella azione nataliza e prendimi proprio in un canile, cucciolo oppure no....
✿ Ti sarò riconoscente per la vita

Alexia per la lotta contro l'abbandono dei cani!
Se sei con me, diffondi.... Grazie,
✿ ூ Alexia ூ ✿